Aspetti Pratici della Meditazione 3 (contiene audio)

Ben tornati alla serie di meditazioni sugli aspetti pratici della meditazione e in questo episodio vediamo insieme quello che succede quando rilasciamo stress durante la pratica stessa.

Come abbiamo visto negli episodi precedenti (aspetti pratici 1 e aspetti pratici 2)
avere delle sensazioni e dei pensieri durante la meditazione è perfettamente normale.  
Attraverso la quiete della meditazione cominciamo ad osservare come rispondiamo alla vita con i nostri pensieri e i nostri sentimenti.  Man mano che meditiamo e con il solo atto di spendere tempo nel silenzio cominciamo ad accedere al nostro naturale stato di pace e di gioia.

RILASCIARE LO STRESS

Man mano che la nostra mente si calma durante la pratica di meditazione il nostro corpo lo segue attraverso un respiro più tranquillo, con il ritmo del metabolismo che si abbassa e con un riposo profondo.  

Ogni volta che il nostro corpo riceve l'opportunità di fare un riposo profondo, egli ne approffitta per rilasciare qualunque vecchie tensioni o trauma che ha accumulato nel passato.

Tipicamente questi stress vengono rilasciati fisicamente durante la meditazione sotto forma di piccoli percettibili movimenti ma, a volte, quando lo stress è stato accumulato in profondità , è possibile sperimentare periodi più prolungati o forti movimenti mentre il corpo viene ripristinato.

SUSSULTI o ALTRI MOVIMENTI FISICI

Sussulti o altri movimenti fisici durante la meditazione sono normali e nulla di cui preoccuparci.  La osa importante è di semplicemente fluire con il processo.  E' meglio lasciare andare lo stress accumulato e non continuare a trattenerlo.

Poco importa da dove provengono i sussulti durante la meditazione, qualunque cosa possiamo fare per rilassarci ci aiuterà nel processo di rilascio dello stress.

Fuori dalla meditazione troviamo un'attività che ci aiuti a rilassarci: fare delle lunghe camminate, dei respiri profondi, parlare con gli amici, fare dello yoga, guardare dei film divertenti oppure fare un bagno caldo.

PIANGERE DURANTE LA MEDITAZIONE

Piangere durante la meditazione indica che nel nostro corpo, la nostra mente e il nostro spirito esistono delle tristezze e dei sensi di perdita irrisolti che attendono l'opportunità di essere rilasciati.
La meditazione può fornirci lo spazio e l'opportunità per rilasciare queste emozioni sepolte.

La prima cosa da realizzare è che si tratta di cose vecchie e cercano una via per uscire.  Non dobbiamo soffermarci a cercare di capire la causa o la connessione di questo pianto con la nostra vita attuale anche perché molto probabilmente non ne ha nemmeno.

Questo significa che, cosi come quando abbiamo un attacco di sternuti che poi va via quando abbiamo un raffreddore, possiamo lasciare il pianto arrivare ed andare e poi riprendere la nostra vita.
Una volta che sappiamo che il nostro pianto non è qualcosa di cui abbiamo bisogno di preoccuparci, lasciamolo venire e poi lasciamolo andare.  

Una volta che il processo di rilascio è iniziato è probabile che, dopo la meditazione, andando avanti con la nostra giornata continueremo ad avere delle emozioni e delle lacrime.
Questo processo è molto utile per il nostro corpo fisico, la nostra mente e il nostro spirito.

Dobbiamo essere molto gentile con noi stessi sapendo che attraverso questo processo ci stiamo disintossicando.

Lo stress è una delle forze che può annebbiare i nostri pensieri e farci ignorare la nostra salute e farci sentire separati dalla forza interiore che possediamo.

Oggi ti invito a connetterti con la tua voce interiore e sentire la connessione alla verità che risiede dentro di te:  sei pura potenzialità

Si aprirà la finestra di TALKSHOE, clicca sulla scritta "Non-Flash MP3 Direct Link", scegli "Android" poi "Lettore  suoni "  


Sophia Luypaert

deepak and Sophia
1° Vedic Educator del Centro Chopra in Italia
Naturopata, Alimentazione Naturale, Shiatsuka, Qi Gong

Alcuni anni fa ho colto l'opportunità che l'Universo mi offriva per poter cambiare la mia vita, cominciando con il percorso di naturopata e di shiatsu.  Anni dopo ho seguito gli insegnamenti di Deepak Chopra e ho trasformato ulteriormente la mia vita, aggiungendo una pratica di meditazione regolare, vivendo lo yoga e uno stile di vita ayurvedico in ogni giorno.

Voglio condividere con te questi meravigliosi antichi insegnamenti assieme agli ultimi sviluppi della scienza moderna per aiutarti a trasformare la tua vita!
Perché anche tu posssa avere meno stress, più vitalità e più gioia !


ASCOLTA ALTRE MEDITAZIONI:

Aspetti Pratici della Meditazione 1

Essere Sorgente d'Amore

Il Testimone Silenzioso


 SCOPRI I BENEFICI DELLA MEDITAZIONE:

Riduce l'Ansietà

Benefici Mentali della Meditazione

Controlla il Dolore


 GUARDA I VIDEO:

i MITI: Bisogna Sedersi per Terra

i MITI: Bisogna Controllare i Pensieri

i MITI: Ci Vogliono Anni perché Funzioni

Condividi questo post con chi ami! - -Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail- - Grazie!

Aspetti Pratici della Meditazione 3 (contiene audio)

Scritto da Sophia Luypaert Tempo di Lettura: 4 min
0